CETERACH RUGIADA

16.00

Descrizione

RUGIADA CETERACH

DIURETICO

FAMIGLIA : Polypodiaceae

COMPOSIZIONE: Acqua 90%, Spaccapietra (Ceterach officinarum D.C.) pianta 10%.

COMPONENTI PRINCIPALI: flavonoidi, tannini, acido clorogenico, aminoacidi.

OLIGOELEMENTI: Mn 0,41 mg/L, Li 0,036 mg/L, Co 0,04 mg/L, Zn 3,34 mg/L, K 372,3 mg/L

PROPRIETA’: Diuretico, antinfiammatorio, anti-gottoso, drenante renale.

INDICAZIONI: Calcoli. Calcoli renali, gotta, acidi urici, ritenzione dei liquidi, infiammazione delle

vie urinarie.

SIMBOLOGIA PLANETARIA: Saturno

CLASSIFICAZIONE ENERGETICA: Sal

ELEMENTO : Acqua

MODO D’USO: da 33 a 45 gocce 2 volte al di’, consiglio ore 8 e 19.

ASSOCIAZIONI PIU’ FREQUENTI: Orovita HYPERICUM antinfiammatorio; Orovita SOLIDAGO

diuretico antinfiammatorio; SEPTEMREN drenante diuretico.

ETIMOLOGIA Il Ceterach o “Cetracca”, deriva dalla voce latina “Ceterum” = il resto, il rimanente,

intendendo per tale tutto ciò che l’organismo non riesce ad espellere e che rimane soprattutto nei

reni e nella vescica (calcoli, renella, ecc. ). Questa pianta si annida nelle pietre delle rupi e in

quelle dei muri, riuscendo a frantumarle lentamente ed è per questo che viene chiamata

Spaccapietra. Gli antichi, per similitudine, la usavano per disgregare i calcoli umani, provenienti

proprio dai “resti” non portati via con l’espulsione dei liquidi, evidentemente saturi di sali e quindi

incapaci di scioglierli totalmente. Ma non dobbiamo dimenticare l’altro nome del Ceterach, ovvero

“Erba d’Orata”, poiché questo termine indica non solo la preziosità della pianta, ma anche la sua

tendenza spiccata a nascere rivolta all’alba od al tramonto, quando cioè i raggi del Sole non sono

verticali e sembrano avvolgere tutto di una luce soffusa, morbida, dorata; sono i momenti

dell’ascesa e della discesa, la nascita e la morte in senso Spirituale, poiché entrambe le condizioni,

portano in sé l’altro termine dualistico e niente come il Sole che le compie in breve tempo, ci

mostra questo eterno ciclo.

Per analogia rispetto alla proprietà del Ceterach di “espellere il rimanente”, possiamo utilizzare

questa pianta per eliminare i residui mentali di pensieri dei quali non riusciamo a liberarci e

contribuisce a togliere le nostre fissità mentali.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “CETERACH RUGIADA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Nota bene

Le piante, i loro estratti e più in generale i prodotti erboristici e gli integratori alimentari non sono medicinali ne prodotti curativi e pertanto ad essi non vengono riconosciute dalla legge proprietà terapeutiche o capacità di cura delle malattie umane. Per tale ragione tutte le notizie e le informazioni qui riportate, in particolare quelle riguardanti dosaggi, posologie, descrizioni e relative proprietà attribuiti ai prodotti, non sono consigli medici ma bensì hanno unicamente finalità divulgativa e informativa di tipo culturale, botanico, storico o salutistico e sono riferite alla bibliografia qui riportata. Tali informazioni non necessariamente traggono origine da dati scientifici clinicamente dimostrati, ma posso provenire anche solamente dall’uso erboristico tradizionale o da ricerche empiriche non confermate scientificamente, senza un’adeguata verifica della corrispondenza tra gli studi su singole piante o ingredienti e le reali attività degli stessi sull’uomo. Per questi motivi le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali. Gli integratori non sostituiscono in nessun caso una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano e controllato. In caso di sensibilità o allergie a specifici ingredienti è indispensabile richiederci previamente all’acquisto, tramite e-mail, conferma degli ingredienti o dell’INCI riportato sul sito per sincerarsi che non vi siano state modifiche successive, non ancora aggiornate. In caso di disturbi, patologie o allergie consultate sempre prima il vostro medico curante.