IPPOCASTANO – AESCULUS HIPPOCASTANUM

7.00

Descrizione

IPPOCASTANO – AESCULUS HIPPOCASTANUM

Estratto Idroalcolico Centofiori

EFFETTO FISIOLOGICO: favorisce la fisiologica funzionalità delle vene)
Avvertenze: non eccedere la dose raccomandata per l’assunzione giornaliera. Il prodotto va utilizzato nell’ambito di una dieta variata ed equilibrata ed uno stile di vita sano. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.

Famiglia: Hippocastanaceae
Pianta officinale
Parte utilizzata: semi

PRINCIPI ATTIVI
Contiene dall’ 8 al 28 % di saponine (14 % di escina ); composti flavonici; glucosidi cumarinici ecc.

PROPRIETA’’
Ha proprietà antiflogistica, antiedemigena, vitamino-p-simile (diminuisce la permeabilità e la fragilità capillare), attiva la circolazione sanguigna e favorisce il ritorno venoso. L’escina aumenta il tono venoso e manifesta una forte attività antinfiammatoria; agisce nella fase iniziale dell’infiammazione contrastando la formazione dell’edema, normalizza la permeabilità della parete vascolare alterata dall’infiammazione. L’escina ha un’azione surrenalico-dipendente. E’ necessario che vi sia integrità anatomico funzionale del tessuto corticosurrenale perché essa manifesti la propria attività. Si sono ipotizzate due modalità di azione: la prima ipotizza che l’escina stimoli direttamente o indirettamente, tramite l’ipofisi, la corteccia surrenale inducendo la liberazione di glucocorticoidi responsabili dell’azione antinfiammatoria, antiedemigena. La seconda ipotesi, è che l’escina venga trasformata nel tessuto surrenalico in una nuova molecola dotata di forte attività antinfiammatoria e antiedemigena. L’ippocastano diminuisce l’attività degli enzimi che degradano i proteoglicani, enzimi che aumentano in caso di varici, migliorando la coesione della parete cellulare. L’esculoside è un inibitore della lipossigenasi e della ciclossigenasi. Ha inoltre attività antiflogistica e analgesica.

INDICAZIONI
Insufficienza veno-linfatica, emorroidi, fragilità capillare, edemi postoperatori, cellulite.

NOTE
Sconsigliato nell’insufficienza renale. Ad alte dosi, può causare nausea, vomito, gastralgie

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “IPPOCASTANO – AESCULUS HIPPOCASTANUM”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *