Stomatiti

Categorie: ,

Nota bene

Le piante, i loro estratti e più in generale i prodotti erboristici e gli integratori alimentari non sono medicinali ne prodotti curativi e pertanto ad essi non vengono riconosciute dalla legge proprietà terapeutiche o capacità di cura delle malattie umane. Per tale ragione tutte le notizie e le informazioni qui riportate, in particolare quelle riguardanti dosaggi, posologie, descrizioni e relative proprietà attribuiti ai prodotti, non sono consigli medici ma bensì hanno unicamente finalità divulgativa e informativa di tipo culturale, botanico, storico o salutistico e sono riferite alla bibliografia qui riportata. Tali informazioni non necessariamente traggono origine da dati scientifici clinicamente dimostrati, ma posso provenire anche solamente dall’uso erboristico tradizionale o da ricerche empiriche non confermate scientificamente, senza un’adeguata verifica della corrispondenza tra gli studi su singole piante o ingredienti e le reali attività degli stessi sull’uomo. Per questi motivi le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali. Gli integratori non sostituiscono in nessun caso una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano e controllato. In caso di sensibilità o allergie a specifici ingredienti è indispensabile richiederci previamente all’acquisto, tramite e-mail, conferma degli ingredienti o dell’INCI riportato sul sito per sincerarsi che non vi siano state modifiche successive, non ancora aggiornate. In caso di disturbi, patologie o allergie consultate sempre prima il vostro medico curante.

Descrizione

Stomatiti

STOMATITI, COME CURARLE IN MODO NATURALE
Le afte, conosciute anche come stomatiti, sono un fastidioso inconveniente che colpisce ciclicamente circa 1 persona su… 5 e che provoca dolore mentre si parla, si mangia o ci si lava i denti.
Le stomatiti sono piccole ulcere dolorose, da puntiformi fino ad un diametro di 2.5 cm, che si manifestano sul tessuto che riveste il cavo orale e specialmente all’interno delle guance, su gengive, lingua, labbra, palato e pavimento della bocca. La stomatite non è da confondere con l’ulcera da febbre, che è provocata dal virus dell’ herpes simplex e che si posiziona al di fuori della bocca (intorno alle labbra, sulle guance o sul mento, o all’interno delle narici). Mentre le vesciche da febbre (herpes) sono contagiose, al contrario le ulcere orali (stomatiti) non possono essere trasmesse, quindi ad esempio un bacio non è veicolo di trasmissione.
In genere la stomatite è dolorosa, la mucosa colpita si presenta arrossata, gonfia e a volte c’è sanguinamento dell’area interessata. L’alitosi può accompagnare quest’affezione, che può colpire qualunque fascia di età, dai neonati agli anziani.

CAUSE
Quali sono le principali cause delle afte, o stomatiti? La stomatite può essere causata da problemi del cavo orale, come cattiva igiene, oppure da una serie di altri fattori:

• batteri, virus, funghi
• alcune malattie quali: diabete, celiachia, patologie dell’intestino, immunodeficienza
• sostanze irritanti (alcool, tabacco, spezie). Talvolta la causa dell’irritazione va ricercata in una reazione d’ipersensibilità a sostanze contenute in collutori, dentifrici, stick labiali
• prolungati trattamenti con antibiotici (penicillina, tetraciclina, cloramfenicolo, ecc…)
• carenze nutrizionali (es. carenza di vitamina C, acido folico, vitamina B12, ferro)
• assunzione di cibi e/o bevande bollenti che provocano scottature nel cavo orale
• traumi persistenti derivanti da protesi dentarie inadeguate o con bordi taglienti, morsicamenti delle guance o sul labbro interno, oppure lavaggio dei denti eccessivamente vigoroso che vanno a danneggiare la delicata parete interna della bocca
• stress, stati d’ansia

Anche se chiunque può manifestarle, i giovani e gli adolescenti sembrano avere più spesso problemi di stomatiti, e le donne hanno il doppio delle probabilità di svilupparle rispetto agli uomini. Alcune di esse manifestano ulcere orali all’inizio del loro periodo mestruale.

CURE NATURALI
Innanzitutto e’ bene consultarsi con il proprio medico e con il proprio odontoiatra per escludere qualsiasi manifestazione dovuta a cause locali come alterazioni provocate da ganci di apparecchi mobili, protesi dentarie dai bordi troppo lunghi. Poi e’ fondamentale osservare un’igiene accurata della bocca: lavare i denti o per lo meno sciacquare bene la bocca dopo ogni pasto, evitare di succhiare continuamente caramelle o dolci. Sospendere temporaneamente l’uso di alcol, caffe’ e sigarette.

1) CURARE LE STOMATITI CON RIMEDI NATURALI: IL TE’
applicare sulle ulcere una bustina bagnata di tè (grazie all’azione dell’ acido tannico, rende più rapida la guarigione della stomatite)

2) CURARE LE STOMATITI CON RIMEDI NATURALI: RAME E ZINCO
Assumere zinco unito al rame, due oligoelementi che influiscono direttamente sul sistema immunitario e fungono da regolatori endocrini, intervenendo attraverso molteplici reazioni enzimatiche dell’organismo. Come assumerli: prendere 1 fiala di zinco-rame a giorni alterni, per 3 mesi.

3) CURARE LE STOMATITI CON RIMEDI NATURALI: LA VITAMINA C
Vitamina C: questa vitamina è immunostimolante ed antiossidante, per cui è estremamente valida in caso di stomatite, perchè contribuisce alla formazione di collagene, favorendo ed accelerando la cicatrizzazione delle afte. E’ consigliabile protrarre l’integrazione di vitamina C per un mese circa; ricordate che e’ preferibile che l’assunzione di vitamina C non avvenga oltre le ore 18.00, per evitare situazioni di iperattività serale.

4) CURARE LE STOMATITI CON RIMEDI NATURALI: IL LIMONE
Il limone è utile per la sua proprietà disinfettante e per la concentrazione di vitamina C: fare sciacqui di limone, non diluito in acqua, per 2-3 volte algiorno, a seconda delle esigenze.

5) CURARE LE STOMATITI CON RIMEDI NATURALI: IL BICARBONATO
Per curare direttamente la lesione possono essere utili frequenti sciacqui con acqua e bicarbonato, per svolgere un’azione di disinfezione della parte colpita

6) CURARE LE STOMATITI CON RIMEDI NATURALI: LA PROPOLI
La Propoli è un ottimo disinfettante, antisettico e antibiotico naturale, cicatrizzante. Per curare le stomatiti è consigliabile effettuare delle toccature di Propoli sulla mucosa colpita (per evitare la sensazione di brucciatura, e bene prendere una diluizione GLICOLICA)

7) CURARE LE STOMATITI CON RIMEDI NATURALI: LA CALENDULA
Anche toccature con Calendula TM o Equisetum arvense, oppure sciacqui orali con tintura di calendula (Calendula officinalis) diluita sotto forma di collutorio risultano molto utili per curare le stomatiti.

8) CURARE LE STOMATITI CON RIMEDI NATURALI: LA ROSA CANINA
Contro le afte orali è utile assumere Rosa canina mg 1 DH (30 gocce al giorno in acqua), per il suo alto contenuto in vitamina C.

9) CURARE LE STOMATITI CON RIMEDI NATURALI: IL RIBES
Infine, ottimo anche il rimedio fitoterapico di Ribes nigrum mg 1 DH, utilissimo per la sua spiccata azione antiinfiammatoria: si consiglia di assumerne 50 gocce al mattino in acqua

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Stomatiti”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.