ELICRISO RUGIADA

16.00

Descrizione

RUGIADA ELICRISO

ANTIALLERGICO – EPATOPROTETTORE

FAMIGLIA : Compositae

COMPOSIZIONE: Acqua 90%, Elicriso (Helichrysum italicum G) fiori 10%.

COMPONENTI PRINCIPALI: tannino, elicrisina, acido caffeico, olio etereo contenente nerolo.

OLIGOELEMENTI: prodotto in fase di analisi

PROPRIETA’: espettorante, antinfiammatorio, coleretico, colagogo, antiallergico, depurativo.

INDICAZIONI: affezioni dell’apparato respiratorio, raffreddore da fieno, allergie, riniti, sinusiti,

catarro bronchiale, sciatiche, blocchi urinari, epatopatie.

SIMBOLOGIA PLANETARIA: Sole

CLASSE ENERGETICA : Sulphur

ELEMENTO : Fuoco

MODO D’USO: da 21 a 33 gocce 3 volte al di’, consiglio ore 5, 12 e 24. Per un’azione più

profonda (di tipo energetico) la dose è da 12 gocce a 3 gocce 1 o più volte al dì per via

sublinguale.

ASSOCIAZIONI PIU’ FREQUENTI: Orovita CYNARA colagogo; Rugiada RIBES NIGRUM

antiallergico; Trittico vegetale ORIGANO terapia di terreno;

ETIMOLOGIA Questa pianta, considerata sacra dagli antichi latini, era chiamata “HELICHRYSOS”

od “HELICHRYSON”, parole composte da HELIOS-CRESEO, cioè il Sole e Creso, re della Lidia,

famoso per le immense ricchezze che aveva. Ciò significa che l’Elicriso, riesce a donare dovizia di

solarità, come ci dice il suo significato, questo vegetale dedicato all’Astro del giorno, è ricchissimo

di calore solare, tanto da spingere i romani a farne delle corone per adornare le statue degli dei,

soprattutto di Apollo e di Atena. Rapportando tutto questo all’utilità che l’uomo ne può trarre,

possiamo tranquillamente asserire che l’Elicriso, è una delle piante a tutto campo, vero sogno di

coloro che ne carpiscono il segreto ed infatti Plinio, Geber, Dioscoride, il Mattioli, il Gosset ed il

Locatelli, lo indicano per un vasto impiego sul corpo umano.

L’elicriso agisce a livello fisico asciugando “l’umidità” dall’organismo, cioè il ristagno di acqua

che porta infiammazione e dolore. Elimina le infiammazioni profonde e mitiga l’aggressività

implosa o repressa che si tramuta in allergia.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “ELICRISO RUGIADA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Nota bene

Le piante, i loro estratti e più in generale i prodotti erboristici e gli integratori alimentari non sono medicinali ne prodotti curativi e pertanto ad essi non vengono riconosciute dalla legge proprietà terapeutiche o capacità di cura delle malattie umane. Per tale ragione tutte le notizie e le informazioni qui riportate, in particolare quelle riguardanti dosaggi, posologie, descrizioni e relative proprietà attribuiti ai prodotti, non sono consigli medici ma bensì hanno unicamente finalità divulgativa e informativa di tipo culturale, botanico, storico o salutistico e sono riferite alla bibliografia qui riportata. Tali informazioni non necessariamente traggono origine da dati scientifici clinicamente dimostrati, ma posso provenire anche solamente dall’uso erboristico tradizionale o da ricerche empiriche non confermate scientificamente, senza un’adeguata verifica della corrispondenza tra gli studi su singole piante o ingredienti e le reali attività degli stessi sull’uomo. Per questi motivi le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali. Gli integratori non sostituiscono in nessun caso una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano e controllato. In caso di sensibilità o allergie a specifici ingredienti è indispensabile richiederci previamente all’acquisto, tramite e-mail, conferma degli ingredienti o dell’INCI riportato sul sito per sincerarsi che non vi siano state modifiche successive, non ancora aggiornate. In caso di disturbi, patologie o allergie consultate sempre prima il vostro medico curante.