MIRRA RUGIADA

16.00

Descrizione

RUGIADA MIRRA

ANTISETTICO – ANTIBATTERICO

FAMIGLIA : Burseracee

COMPOSIZIONE: Acqua 90%, Mirra (Commiphora myrra Engl.) gomma 10%

COMPONENTI PRINCIPALI: gommoresina, eugenolo, cadinene, aldeide cinnamica, fitosteroli,

diterpenoidi.

OLIGOELEMENTI: prodotto il fase di analisi

PROPRIETA‘: antisettico, batteriostatico, antinfiammatorio, balsamico, deodorante.

INDICAZIONI: affezioni respiratorie, laringiti, tracheiti, putrefazioni e parassiti intestinali.

USO ESTERNO: ulcere, ferite, piaghe, cicatrici.

SIMBOLOGIA PLANETARIA: Giove

CLASSIFICAZIONE ENERGETICA: Sal

ELEMENTO : Terra

MODO D’USO: Uso orale da 15 a 21 gocce 3 volte al di’, si consiglia alba, mezzodì e tramonto. Per

uso esterno: aspergere la parte 2-3 volte al dì e coprire con una garza.

ASSOCIAZIONI PIU’ FREQUENTI: Rugiada TIMO antisettico;

OLIO DI SAN GIOVANNI antinfiammatorio uso esterno.

ETIMOLOGIA Fu dai Greci detta Smirne, attributo, dicono Pietro Perna e Lobellio, essergli stato in

riguardo all’antico costume di comporre gli Unguenti preziosi, con la Mirra. Dalle scritture

profane, oltre che dalle Sacre Scritture, si legge che non si faceva unguento, se non vi fosse la

Mirra come l’unguento Narcisino, Crocino ect.

La Mirra era tenuta dai Re e dagli antichi di gran conto, infatti era nello scrigno dei tesori.

Secondo Plinio, l’albero che produce la Mirra è spinoso, simile alla spina d’Egitto; ha la corteccia

liscia e le foglie sono come quelle dell’Olivo, ma più crespe e spinose. Gli Egizi erano dei forti

consumatori di Mirra, sia per le imbalsamazioni sia per l’uso che se ne faceva nei Templi al Dio

Sole. Quanto all’aspetto medicamentoso, la Mirra ha da sempre un vasto campo di applicazione.

Citata in tutte le opere di materia medica, costituì uno dei rimedi di elezione nella cura delle

affezioni della pelle e dell’apparato respiratorio. Nei vecchi testi si legge: fra le molte doti della

Mirra, si stima dal Mattioli, per sgreto di gran valore contro le febbri quartane. Si pone in tutti gli

antidoti contro i veleni e contro la Peste. Scalda e disseca nel secondo grado, come vuole Galeno e

perciò può ella saldare le ferite. Ha la facoltà di uccidere i vermi, cacciandoli fuori. Essendo

astersiva, si pone nei medicamenti per le ulcere, anche per quelle degli occhi. Giova nella tosse,

nell’asma e nelle frequenti mancanze di respiro.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “MIRRA RUGIADA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Nota bene

Le piante, i loro estratti e più in generale i prodotti erboristici e gli integratori alimentari non sono medicinali ne prodotti curativi e pertanto ad essi non vengono riconosciute dalla legge proprietà terapeutiche o capacità di cura delle malattie umane. Per tale ragione tutte le notizie e le informazioni qui riportate, in particolare quelle riguardanti dosaggi, posologie, descrizioni e relative proprietà attribuiti ai prodotti, non sono consigli medici ma bensì hanno unicamente finalità divulgativa e informativa di tipo culturale, botanico, storico o salutistico e sono riferite alla bibliografia qui riportata. Tali informazioni non necessariamente traggono origine da dati scientifici clinicamente dimostrati, ma posso provenire anche solamente dall’uso erboristico tradizionale o da ricerche empiriche non confermate scientificamente, senza un’adeguata verifica della corrispondenza tra gli studi su singole piante o ingredienti e le reali attività degli stessi sull’uomo. Per questi motivi le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali. Gli integratori non sostituiscono in nessun caso una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano e controllato. In caso di sensibilità o allergie a specifici ingredienti è indispensabile richiederci previamente all’acquisto, tramite e-mail, conferma degli ingredienti o dell’INCI riportato sul sito per sincerarsi che non vi siano state modifiche successive, non ancora aggiornate. In caso di disturbi, patologie o allergie consultate sempre prima il vostro medico curante.