O.E. Maggiorana

13.60

Descrizione

Proprietà dell’olio essenziale di Maggiorana

La maggiorana oltre ad essere usata come pianta aromatica presenta ottime proprietà medicinali. Dalla maggiorana si estrae unolio essenziale ricco di tannini, flavonoidi e terpeni. Tra le sue proprietà principali si hanno:

  • Proprietà balsamica ed espettorante: in caso di raffreddore etosse (suffumigi)
  • Proprietà antidolorifica: combatte i crampi addominali e idisturbi reumatici (massaggio).
  • Proprietà sedativa e rilassante: combatte l’insonnia (bagno).

A queste proprietà si aggiungono altre importanti come quelle battericide, funghicide, stomachiche, antifermentative, digestive, carminative, toniche, emmenagoghe, cosmetiche, rinforzanti le difese immunitarie.

L’olio essenziale di maggiorana, usato nei massaggi, è utile per il sistema neuro-muscolare grazie alla sua azione riscaldante e rilassante. Per questo motivo può essere utilizzato anche contro l’inosnnia, la paura, l’angoscia , il dolore e la sofferenza.

È indicato in qualsiasi caso di instabilità psichica grazie alla sua proprietà riequilibrante il sistema neurovegetativo.

Uso e consigli pratici

L’Olio essenziale di maggiorana trova diversi utilizzi.

  • Contro l’insonnia: da 4 a 6 gocce versate su una zolletta di zucchero da assumere 60-80 minuti prima di andare a dormire.
  • Contro il mal di testa: l’azione rilassante della maggiorana rende il suo olio essenziale l’ideale da massaggiare al centro della fronte per aumentare coì anche il livello di concentrazione.
  • Contro i reumatismi: da 10 a 20 gocce di olio essenziale di maggiorana aggiunte in 100 ml di alcool, da frizionare sulle articolazioni che danno problemi.
  • Contro le contratture: 10 gocce di olio essenziale nella vasca da bagno per massaggiare la muscolatura dolente e rilassarsi nell’acqua calda.
  • Antisettico: poche gocce olio essenziale versate nelle vaschette di acquadei termosifono aiutano a purificare l’aria nelle stanze.

L’olio essenziale di maggiorana è anche utile per pediluvi, maniluvi, semicupi, ecc.

 

Controindicazioni dell’olio essenziale di Maggiorana

L’olio essenziale di Maggiorana è da evitare in gravidanza, inoltre non si deve utilizzare in dosi elevate.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “O.E. Maggiorana”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Nota bene

Le piante, i loro estratti e più in generale i prodotti erboristici e gli integratori alimentari non sono medicinali ne prodotti curativi e pertanto ad essi non vengono riconosciute dalla legge proprietà terapeutiche o capacità di cura delle malattie umane. Per tale ragione tutte le notizie e le informazioni qui riportate, in particolare quelle riguardanti dosaggi, posologie, descrizioni e relative proprietà attribuiti ai prodotti, non sono consigli medici ma bensì hanno unicamente finalità divulgativa e informativa di tipo culturale, botanico, storico o salutistico e sono riferite alla bibliografia qui riportata. Tali informazioni non necessariamente traggono origine da dati scientifici clinicamente dimostrati, ma posso provenire anche solamente dall’uso erboristico tradizionale o da ricerche empiriche non confermate scientificamente, senza un’adeguata verifica della corrispondenza tra gli studi su singole piante o ingredienti e le reali attività degli stessi sull’uomo. Per questi motivi le informazioni qui riportate non possono sostituire in nessun caso il parere del medico o di altri operatori sanitari legalmente abilitati alla professione, non devono essere utilizzate per assumere decisioni riguardanti la propria salute, eventuali terapie mediche o assunzione di medicinali. Gli integratori non sostituiscono in nessun caso una dieta equilibrata ed uno stile di vita sano e controllato. In caso di sensibilità o allergie a specifici ingredienti è indispensabile richiederci previamente all’acquisto, tramite e-mail, conferma degli ingredienti o dell’INCI riportato sul sito per sincerarsi che non vi siano state modifiche successive, non ancora aggiornate. In caso di disturbi, patologie o allergie consultate sempre prima il vostro medico curante.